21 Gennaio 2019

A che punto siamo con i diritti civili?

27-11-2018 09:46 - Scuola Secondaria I° Fauglia
Il 23 novembre scorso la Scuola Secondaria di Fauglia ha ospitato l ‘Associazione Microstoria in occasione della festa della Toscana. La nostra regione fin dal 18esimo secolo si è distinta per il proprio impegno nella difesa dei diritti civili: non è un caso che proprio in Toscana, per la precisione a Livorno, sia stato pubblicato il trattato “Dei delitti e delle pene” di Cesare Beccaria, nel quale si sostiene l’abolizione delle torture e della pena di morte.
Questo argomento ha scatenato un vivace dibattito fra i ragazzi delle prime che hanno espresso le proprie opinioni, dando prova di grande interesse nei confronti di questo tema e dei diritti civili in generale.
La festa della Toscana deve ricordarci che la battaglia per la costruzione di una società più civile e di un mondo più giusto è ancora in corso: “è importante che ognuno di noi sappia offrire il proprio impegno per la promozione dei diritti umani, della pace e della giustizia”.

Zoe, Martina e Andrea
classe I G



Fonte: Alunni della classe 1G (scuola secondaria di Fauglia)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata