21 Agosto 2017
immagine di testa

Notizie

"Com´è che state? Ci state bene? E state!"

10-06-2017 23:11 - Scuola Primaria Cenaia
LA FESTA FINALE DELLE QUINTE

Ci siamo...
E´ arrivato il momento di scambiarci i saluti prima delle vacanze,
ma anche di lasciare un nostro piccolo ricordo di quest´anno,
per noi l´ultimo in questa straordinaria scuola, la scuola primaria Dolci, la nostra scuola.

Sono state tante le attività che abbiamo svolto e i momenti che abbiamo progettato e condiviso anche quest´anno, così abbiamo scelto e organizzato un brevissimo percorso poetico e musicale che riassume parte del nostro lavoro.

Il primo itinerario era legato a "Il Don Chisciotte della Mancia" di Miguel de Cervantes. Abbiamo letto varie edizioni del testo, assistito alla spettacolo teatrale, cantato canzoni e lavorato nelle classi, ma anche approfondito nei laboratori.

Un celebre passo del romanzo si intitola "A tutti gli illusi" ed è un omaggio, se non proprio un inno, a tutti coloro che combattono ardentemente contro i mulini a vento, con passione, determinazione e coraggio.

Agli illusi, a coloro che hanno un cuore e un cervello perennemente in funzione.
Ai sognatori, agli amanti del rischio, a quelli che sanno che rischiare significa anche perdere, ma non hanno paura. Un passo molto bello, che vi suggeriamo di ascoltare e magari ripetere a voi stessi ogni tanto.

1. Ai pazzi per amore, ai visionari,
a coloro che darebbero la vita per realizzare un sogno.
Ai respinti e agli esclusi. Ai folli veri o presunti.

2. Agli uomini di cuore,
a coloro che si ostinano a credere nel sentimento puro.
A tutti quelli che ancora si commuovono.

3. Un omaggio ai grandi slanci, alle idee e ai sogni.
A chi non si arrende mai, a chi viene deriso e giudicato.
Ai poeti del quotidiano.

4. Ai "vincibili" dunque, e anche
agli sconfitti che sono pronti a risorgere e a combattere di nuovo.
Agli eroi dimenticati e ai vagabondi.

5. A chi dopo aver combattuto e perso per i propri ideali,
ancora si sente invincibile.
A chi non ha paura di dire quello che pensa.
A chi ha fatto il giro del mondo e a chi un giorno lo farà.

6. A chi non vuol distinguere tra realtà e finzione.
A tutti i cavalieri erranti.
In qualche modo, forse è giusto e ci sta bene...
a tutti i teatranti.

CORO: "GUERRIERO"

Il secondo tema approfondito e sviluppato in classe e nei laboratori era legato a "Le avventure di Robinson Crusoe" di Daniel Defoe. Anche questa volta abbiamo letto il libro, assistito allo spettacolo di teatro per ragazzi e visto i film.

Abbiamo ragionato sulla libertà e il desiderio di cercare la propria strada e seguire le proprie aspirazioni e passioni, ma anche suoi bisogni e sulle difficoltà che si incontrano. Abbiamo capito che non dobbiamo arrenderci, che abbiamo bisogno gli uni degli altri e che dobbiamo rispettarci nonostante le nostre differenze.

1. Il bambino segue un sogno
l´avventura fuori dal cortile
onda piena nelle notti chiare

2. la sorpresa di una fata
che dal niente fa una palizzata
una nave persa fra le stelle

3. quando un grillo dal camino canta
e non si sa dov´è
ma l´eroe sorride ed è con te
io da grande sarò come Robinson ...

4. L´orologio batte colpi che non lasciano segni
qui la notte è solo vento
roba consumata, un fuoco finto
chi non dorme aspetta le astronavi

5. qui l´amore passa e passa il tempo
sotto il cielo sulla spiaggia
un vecchio mago zingaro
io da grande sarò come Robinson...

6. Ma il bambino sulla nave della fantasia
quando torna crede di andar via
ora chiude gli occhi per difendersi
e dallo specchio gli sorride Robinson ...

CORO: "LO SCRIVERO´ NEL VENTO"

Come ultimo percorso abbiamo trattato il tema del cibo inteso come bisogno, diritto, ma soprattutto nella sua relazione con tutto ciò che ci fa star bene e crescere sani e felici.

Anche questa volta siamo stati a teatro per assistere ad uno spettacolo particolare intitolato: "Ho un lupo nella pancia" poi nel laboratorio hanno anche inventato:

LA NOSTRA RICETTA DELLA FELICITA´

Ingredienti:

5 tazze di dolcezza
2 tazze di fantasia
2 bicchieri di amicizia

15 cucchiai di gioia
10 fette di amore
10 spicchi di allegria

la giusta misura di rispetto
qualche spolverata di serenità
prudenza quanto basta

un po´ di pazienza
fiducia e comprensione a volontà
e abbondante lealtà

Preparazione:

Prendere la dolcezza e la fantasia e mescolarli con l´amicizia.
Unire gioia, amore e allegria.
Aggiungere rispetto,serenità e prudenza.

Spruzzare di pazienza e cuocere con fiducia .
Servire ogni giorno con comprensione e lealtà.

CORO: "TRA LE GRANITE E LE GRANATE"

FINALE: "Balletto di tutti in libertà e... CIAO!


video
10 giugno 2017
Un saluto particolare dei e per i bambini e delle bambine (ora ragazzi e delle ragazze) delle classi Quinte A,B e C della Scuola "Danilo Dolci" di Cenaia.

Cerca nel sito

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Eventi

[<<] [Agosto 2017] [>>]
LMMGVSD
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Realizzazione siti web www.sitoper.it